WWDC 2012: seconda parte – Mountain Lion

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Dopo aver presentato i nuovi MacBook, ora tocca ai sistemi operativi. Tim Cook esordisce dicendo che tanti utenti Apple sono passati ad utilizzare Lion, molto più in fretta di quanto venga fatto con altri sistemi operativi (Windows 7). Ora però tocca a Mountain Lion. L’interfaccia per gli utenti è un po’ cambiata, più in stile iOS. iCloud conta 125 milioni di utenti e iCloud adesso aggiornerà in automatico tutti i Mac che sono collegati dallo stesso account App Store, questo discorso vale anche per i documenti, per i Messaggi, per i Promemoria, per le Note. Queste applicazioni avrano la stessa grafica iOS, quella che si trova su iPad in particolare. Sarà tutto più facile, più immediato e si potranno connettere tutti i dispositivi in nostro possesso.

Ora passiamo al Centro Notifiche: avrà l’integrazioen per le notifiche di Mail, Calendario e Messaggi. Il tutto si verificherà con banner e notifiche come su iOS. Sarà attivo nell’angolo in alto a destra e si potrà attivare e disattivare a piacimento. E adesso arriva anche il Dictation, che serve per “parlare” con il Mac. Arriva anche il pulsante Sharing, per la condivisione. Safari avrà l’integrazione per la funzione di Sharing, come le immagini su Flickr, ecc. i login per tutte le diverse applicazioni verranno salvati all’interno del sistema in modo da poter avere un facile accesso e automatico. Safari sarà tutto nuovo con la funzione iCloud, una nuova grafica e nuove funzioni che altri browser già avevano come la ricerca all’intero della barra degli indirizzi. Ma c’è un’altra funzionalità di cui non eravamo a conoscenza: Power Nap: serve per tenere il Mac aggiornato mentre è attiva la funzione Sleep (anche quando si tira giù lo schermo). Viene fatto in automatico l’aggiornamento con iCloud e il backup con Time Machine, basta collegare il Mac al carica batterie quando si torna a casa. Ma anche Game Center arriva nel Mac, in modo da poter condividere i giochi utilizzando sempre lo stesso account Game Center anche con gli altri dispositivi. Questo e molto altro è il nuovo Mountain Lion. Prezzo 19,99$

Condividi ↓
Apple, Software

Lascia un commento