Tutorial: Problemi di sicurezza su Mac con Java, come evitarli

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Ormai tutti sanno che i Mac hanno perso la loro dote di invulnerabilità e così si è costretti a prestare attenzione e non essere così imprudenti come una volta. In realtà il problema è molto ben circoscritto, i virus per Mac non sono così diffusi come su altri sistemi operativi e per prenderli bisogna che avvengano una serie di coincidenze che toccano solo una percentuale bassissima di utenti. Vediamo di cosa si tratta.

Prima di tutto i virus vengono trasmessi tramite applicazioni esterne installate nel Mac e utilizzate nei browser internet (Flash, Java…). Eliminato il problema con Flashback, il virus che si trasmetteva tramite Flash, adesso tocca a Java. Questo nuovo virus però non vi deve mettere paura per due motivi. Prima di tutto il Mac, da Lion in poi, ha all’interno un sistema di sicurezza che chiude i protocolli o i programmi che non vengono utilizzati. Per spiegarsi meglio, se vuoi non state utilizzando Java, l’applicazione viene chiusa e così non potete prendervi il virus. Quindi i rischi di essere contagiati da virus navigando per il web si riducono. Inoltre il virus attacca solo con Java 7 che è l’ultimo aggiornamento del software.

Se volete controllare se siete a rischio o meno aprite il Finder –> Applicazioni –> Utility –> Preferenze Java. Se vedete che avete Java SE 7 allora vuol dire che avete l’ultima versione installata altrimenti potete stare tranquilli. Se vedete che siete vulnerabili allora dovete subito disabilitare la spunta in alto dove è scritto: Enable Applet Plug-in and Web Start Applications. In questo modo siete più sicuri ma avrete delle limitazioni nell’utilizzare Java sul vostro browser internet.

Condividi ↓
Applicazioni, Mac, Software

Lascia un commento