Problemi in vista per iPhone 5 e Foxconn

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

I dipendenti della Foxconn si sono messi in sciopero per le condizioni di lavoro che sono state imposte da Foxconn per assemblare i nuovi iPhone 5. Questo perchè sono aumentate le condizioni di qualità nell’assemblaggio dell’iPhone imposte ai dipendenti. Alcuni clienti Apple hanno trovato graffi e strisci sui loro dispositivi appena comprati in particolare sui modelli neri.

Apple e Foxconn hanno dovuto aumentare le condizioni di qualità perchè sono stati trovati dei difetti nei nuovi iPhone legati a strisci e graffi che risalgono alla catena di montaggio. Per questo si è deciso di aumentare i controlli qualità e di responsabilizzare maggiormente i dipendenti di Foxconn. I dipendenti però si lamentano perchè per loro diventa estremamente difficile riuscire a produrre il quantitativo di iPhone richiesto e questo è sfociato in tensione che si è venuta a creare tra i dipendenti e i responsabili della qualità. In particolare sono state eliminate alcune festività ai dipendenti e questo di certo non agevola i rapporti.

Apple ha ridotto di recente i tempi di consegna di iPhone 5, che inizialmente superavano un mese di attesa. Rimane, tuttavia, sempre a Foxconn la responsabilità del carico di ordini che è dato da Apple e questo si ripercuote sui dipendenti.

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento