Pro e Contro della “liberalizzazione” di iOS

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

facebookhome-100038695-mediumiOS è uno dei sistemi operativi più chiusi al mondo. Ma cosa vuol dire essere un sistema operativo chiuso? In pratica Apple ha il monopolio su tutto quello che c’è e che viene fatto su questo sistema operativo, ma questo non è solo per le manie di controllo di Apple, ma soprattutto è per garantire ai clienti una certa qualità. Tim Cook ha dichiarato i giorni scorsi di voler rendere più aperto iOS ai software di terze parti, ma quali sono i vantaggi e svantaggi?

PRO: Avere il sistema operativo aperto significa poter avere più personalizzazione. iOS è molto rigido e non permette molta personalizzazione nel design e nella disposizione interna. Ma oltre che per gli utenti ci sono i vantaggi anche per gli sviluppatori. Infatti molti sviluppatori potrebbero utilizzare moduli Apple che permettano alle loro app di avere nuove funzioni o di ampliare la gamma di quelle già esistenti. Oppure maggiore libertà di scelta significa poter non usare obbligatoriamente le app di default. Apple perderebbe un po’ di clienti affezionati perchè un utente iOS potrebbe utilizzare all’interno dell’iPhone solo app non Apple.

CONTRO: Avere un sistema operativo più chiuso permette di essere più sicuri. Tutto ciò che c’è su iOS è stato autorizzato da Apple, e questo è una garanzia per gli utenti. Chi compra un iPhone paga anche per avere un sistema operativo e delle applicazioni che funzionino come devono funzionare, senza scherzi e senza sorprese. Tuttavia, anche Apple non è infallibile e questo si può notare bene con il fallimento di Mappe, l’applicazione al posto di Google Maps che non ha fatto impazzire gli utenti. Bisogna che chi scarica o acquista determinate app si assuma la responsabilità di ciò che viene fatto e questo potrebbe avere impatti negativi su iOS e sulla reputazione di Apple.

Condividi ↓
Apple, iOSX, Software

Lascia un commento