WWDC 2013: Parte 2 – Mac OS X Mavericks

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

img_9066Adesso Tim Cook ha iniziato a parlare di Mac. Prima ha esaltato le vendite di iMac e di tutta la linea Mac. Il Mac è il primo computer per soddisfazione dei clienti. Riguardo Mountain Lion quasi il 35% degli utenti utilizzano l’ultimo sistema operativo. Adesso arriva il nuovo sistema operativo il problema è che sono finiti i nomi di animali e quindi come si chiamerà il nuovo OS X?

OS X Mavericks. Ci sono novità per quello che riguarda Finder che è stato aggiornato e reso più utile per gli utenti e più facile da consultare, inoltre c’è la possibilità di utilizzare finder a schermo intero. È stata aggiunta la funzione “TAG” che serve per raggiungere più facilmente i file secondo una determinata sezione o caratteristica determinata dall’utente. È stato aggiunto Display Multiplo, con Mavericks si può avere molta più personalizzazione e un utilizzo tutto nuovo nell’organizzazione degli schermi. Si riescono a gestire molti display contemporaneamente.

È stata data molta attenzione al consumo di batteria. Il nuovo sistema operativo OS X Mavericks riesce a ridurre il consumo di CPU del 72%. Questo permette di risparmiare molta batteria. Il sistema di utilizzo della memoria tramite una compressione della memoria permette di avere un sistema molto più performante in particolare quando viene acceso o riattivato il computer.

Adesso si parla di Safari, il browser di Apple. Questo browser viene migliorato e diventa più utile agli utenti. Diventa più veloce rispetto agli avversari, consuma meno memoria e meno energia e carica più rapidamente le webapp. Nella Demo viene data attenzione allo scorrimento che è molto veloce e reattivo.

PARTE 1

Condividi ↓
Apple, Software

Lascia un commento