Yahoo fornirà i servizi di ricerca per iOS

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
20140417-113220.jpg

Yahoo sta lavorando a due progetti per ottimizzare il sistema di ricerca con i dispositivi mobili e per la monetizzazione. Tutto questo per convincere Apple a rendere Yahoo il motore di ricerca di default su iOS. Già l’hanno scorso il Wall Street Journal aveva scritto che Yahoo voleva integrare in modo maggiore i suoi servizi su iOS andando oltre al Meteo e alla Borsa.

Il CEO di Yahoo è al lavoro su una presentazione dettagliata da mostrare ai dirigenti di Apple. Viene data maggiore attenzione ai prodotti per la ricerca su dispositivi mobili. I progetti di Yahoo hanno il nome in codice: Fast Break e Curveball. Non sarà facile convincere Apple a cambiare il provider del motore di ricerca da Google a Yahoo e per questo non sarà sufficiente qualche bella slide. Yahoo, per bocca del suo capo Marissa Mayer, dovrà mostrare ad Apple dei servizi innovativi e una nuova esperienza di utilizzo per gli utenti che permetterà a Yahoo di vincere la sfida.

Yahoo e Microsoft hanno una partnership per sviluppare un sistema di ricerca e di pubblicità per fare concorrenza a Google. Apple non è chiusa ai confronti e riesce anche ad utilizzare diversi motori di ricerca contemporaneamente. Basta pensare che l’assistente vocale Siri utilizza i servizi di Bing. Google è il motore di ricerca di default per Safari con la possibilità di scegliere Yahoo o Bing.

Ma bisogna anche tenere in considerazione che Apple e Google non sono in buoni rapporti. Apple ha smesso di utilizzare i servizi di Google Maps per sviluppare il suo sistema di Mappe, suscitando non poche critiche. Apple vuole dismettere i servizi che offriva su iOS e che vedevano come provider Google. Così potrebbe decidere di togliere a Google anche il motore di ricerca di Safari.

Apple presenterà a Giugno il futuro iOS 8 ed è quindi difficile pensare che in così poco tempo possa decidere di utilizzare i servizi di Yahoo invece che di Google. È più probabile che questo progetto possa essere parte di una partnership di lunga durata.

Condividi ↓
Applicazioni, iOSX, Software

Lascia un commento