Apple affida a Samsung la produzione dei processori 14-nm

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
tsmc

Apple potrebbe decidere di cambiare ancora una volta il produttore dei suoi processori. Era stato optato per TSMC, ma pare che Apple (con scarsa fantasia) abbia optato ancora una volta per Samsung. I processori da 14 nanometri per iPhone verranno prodotti da Samsung invece che da TSMC. Qualcomm inizierà la produzione nella seconda metà del 2015. Questa nota è arrivata dall’analista Michael Liu che ha partecipato alla conferenza di TSMC per gli investitori che si è tenuta Mercoledì scorso.

Secondo i Media di Taiwan, Qualcomm sarebbe già in contatto con Samsung e avrebbe già cominciato la produzione dei nuovi processori prendendo ordini direttamente da loro.

Questa notizia arriva un po’ inaspettatamente. TSMC ha appena consegnato ad Apple la prima serie di un ordine di processori serie-A (quelli per iOS) ad Apple nel secondo trimestre del 2014. Questa notizia era importante perchè segnava la fine di una lunga relazione tra Apple e Samsung dove Samsung aveva il monopolio sui processori utilizzati da Apple per i dispositivi iOS. Così Apple aveva deciso, per motivi di strategia e di gestione del rischio, di affidare la produzione dei suoi processori da 20 nanometri a TSMC.

Per i processori da 14 nanometri che andranno su iPhone 6S, Apple sarebbe andata direttamente da Samsung. La ragione non la sappiamo, ma quello che possiamo dire è che il CEO di TSMC ha tranquillizzato gli investitori. Infatti TSMC ha dichiarato che nel 2016 riprenderà la crescita dell’azienda con la conquista di nuove fette di mercato. Facendo sperare in un accordo con Apple in futuro. A questo punto quello che ci rimane da scoprire è perchè Apple avrebbe deciso di affidare a Samsung e non a TSMC la produzione dei suoi processori da 14 nm.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento