Tutorial: Come migliorare la velocità del vostro MacBook con un disco SSD

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
hard disk

I MacBook di qualche anno fa non sono sicuramente molto performanti in confronto agli attuali modelli. Per questo potrebbe essere importante cercare soluzioni per migliorare la velocità del vostro MacBook senza decidere di comprarne uno di nuovo. A questo scopo sono utili i dischi SSD i cui prezzi stanno diventando accessibili a sempre più persone. Nel video di CNet viene mostrato un MacBook del 2009 a cui viene sostituito l’hard-disk con un nuovo SSD di Samsung. Per fare la sostituzione si necessita di due cacciaviti, un adattatore USB e un programma gratuito: SuperDuper che serve a clonare l’hard-disk.

La prima cosa da fare è inserire il disco SSD nell’adattatore collegato al computer. A questo punto si lancia Disk Utility, si seleziona il disco della Samsung, si schiaccia sulla tab Cancella, si inserisce il nome che si vuole dare al disco, e infine si schiaccia su Cancella. A questo punto bisogna lanciare il programma SuperDuper. Il programma è molto semplice da utilizzare. A sinistra si inserisce il disco di partenza, a destra il disco di destinazione, si possono decidere anche i file da copiare. Questo processo è un po’ lungo e quindi ci si può prendere una pausa prima che il trasferimento venga effettuato.

Ora bisogna sostituire l’SSD. Spegniamo il computer, giriamolo, con il cacciavite togliamo tutte le viti che coprono il fondo. L’hard-disk dovreste riconoscerlo: ha un colore acciaio e si trova in un angolo del Mac. È fissato con delle viti che bisogna rimuovere con molta attenzione. A questo punto con molta cautela bisogna sollevare l’hard disk senza danneggiare il cavo di collegamento. Bisogna togliere il connettore, collegarlo al nuovo SSD rimettere le viti, chiudere il tutto e il computer è pronto!

Link VIDEO di CNET

Condividi ↓
Guide

Lascia un commento