Apple si prepara a lanciare il programma Apple Pay

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
apple pay

Apple si prepara a lanciare il programma Apple Pay e per fare questo deve formare i dipendenti dei suoi negozi e dei partner commerciali. Tanto nuovo materiale informativo circola tra le mani degli addetti ai lavori che devono iniziare a prendere pratica con il nuovo sistema di pagamenti.

Gli utenti potranno utilizzare Apple Pay attraverso Passbook o l’app Impostazioni. Si possono associare fino ad 8 carte di credito o bancomat all’account iTunes. Si può anche fare la scansione con la fotocamera di iPhone. Ogni carta associata al servizio, permette agli utenti di avere accesso ad un ampio numero di funzioni. Si può avere accesso ad una semplice lista delle transazioni, la possibilità di avere notifiche push, e un’area dove avere accesso ai numeri di servizio della banca in caso di bisogno. Passbook è anche in grado di fare l’aggiornamento con la data di scadenza della carta senza necessità di reinserire i dati.

Negli Apple Store si può riportare un acquisto semplicemente mettendo iPhone vicino al terminale per avere una lista delle transazioni recenti. Le ricevute dell’Apple Store non mostreranno le informazioni di contatto del cliente o il numero della carta di credito. Mostreranno unicamente le ultime 4 cifre dell’ID di Apple Pay. Se Apple Pay non funziona correttamente, i dipendenti di Apple Store avranno il dispositivo Apple Pay Demo che permette di fare una diagnosi sul motivo del mancato funzionamento. Così si può capire se il problema è di origine hardware o software.

Nel materiale informativo in mano ai dipendenti, sembra chiaro che il focus debba essere sulla semplicità di utilizzo e sulla sicurezza delle transazioni. Apple Pay non è attualmente disponibile su iOS 8, bisognerà aspettare iOS 8.1 che potrebbe essere presentato Giovedì 16 al prossimo evento Apple.

Condividi ↓
Apple Pay

Lascia un commento