Continuity Activation Tool 2.0 per avere Continuity sui “vecchi” Mac

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
continuity

Con OS X 10.10 sono state introdotte nuove funzioni denominate Continuity che offrono continuità di utilizzo tra Mac e dispositivi iOS. Tra le funzioni di continuity c’è Handoff, Instant Hotspot e il nuovo Airdprop. Il Continuity Activation Tool 2.0 permette di utilizzare Continuity anche sui Mac che non possono avere OS X 10.10. Ci sono molti Mac con versioni del sistema operativo precedente che avrebbero tutto il supporto hardware per funzionare con Continuity, ma Apple non lo ha permesso.

Screenshot-35Per avere Continuity è sufficiente avere la connettività Bluetooth 4.0. Alcuni dei Mac con questa connettività non possono avere il nuovo Yosemite che permette di avere Continuity. Il tool in questione non è ufficiale di Apple e quindi bisogna “usarlo con cautela”. Dal grafico qua a lato si vede bene come Apple abbia scelto di non supportare i Mac precedenti al 2012.

Per il MacBook Air e il Mac Mini del 2012 è sufficiente fare un aggiornamento software. Altri Mac che non hanno il Bluetooth 4.0 richiedono upgrade hardware. Con il nuovo Continuity Activation Tool alla versione 2.0 è finalmente possibile avere Continuity su una serie di Mac per arrivare fino al 2007 per alcuni iMac.

Il problema del tool nuovo è che richiede un processo di installazione con diversi ripristini e chiede di disattivare diverse misure di sicurezza installate sul Mac. Gli utenti devono prestare maggiore attenzione a quello che scaricano. Se siete comunque interessati perchè ritenete che Continuity possa esservi particolarmente utile, potete scaricare il software da Github. Il software prevede tutto un processo di installazione con le istruzioni da seguire. Eventuali aggiornamenti del sistema disattiveranno il tool che quindi richiederà una nuova installazione per funzionare.

Condividi ↓
News

Lascia un commento