La polizia cinese scopre una fabbrica di 41 mila iPhone falsi

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone 6

La settimana scorsa la polizia di Pechino ha chiuso una delle fabbriche più grandi di iPhone falsi. Nella fabbrica si dovevano produrre 41 mila iPhone falsi da vendere in tutto il mondo, anche negli Stati Uniti. Il valore della produzione della fabbrica era arrivato a raggiungere i 19 milioni di dollari.

Apple è uno dei brand più famosi al mondo, e anche in Cina ha il suo fascino. Le autorità locali si danno molto da fare per combattere la produzione di iPhone falsi. Per combattere la produzione di prodotti contraffatti si sono anche promosse politiche di tutela della proprietà intellettuale.

Ma tutto questo sembra non bastare visto che il signor Yu di 43 anni, con sua moglie Xie di 40 anni, hanno messo in piedi una catena di produzione con 6 linee di assemblaggio. L’operazione della polizia ha portato all’arresto di 9 persone, compresi i due proprietari. L’operazione ha avuto luogo il 14 Maggio ed è stata frutto di una segnalazione da parte delle autorità americane.

I prodotti Apple sono sempre più nel mirino dei produttori di dispositivi falsi. Sembra che anche Apple Watch sia già al centro dei prodotti più contraffatti. Il caso più eclatante della contraffazione cinese è l’apertura di un finto Apple Store in Cina nel 2011 dove ovviamente venivano venduti finti prodotti Apple.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento