Apple perde quota di mercato mantenendo la seconda posizione nelle vendite

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
smartphone

Il calo delle vendite di iPhone non rappresenta una minaccia solo per il bilancio di Apple ma anche per la sua quota di mercato. Gli ultimi dati dall’agenzia di ricerca IDC rappresentano una quota di mercato del 15,3% con un mercato degli smartphone sostanzialmente piatto.

Apple ha registrato ieri vendite di iPhone per 51,2 milioni di unità nel trimestre che è terminato il 26 Marzo. Questo dato deve essere confrontato con le vendite di 61,2 milioni di unità del trimestre scorso. Con questi risultati, la sua quota di mercato nelle vendite è calata dal 18,3% al 15,3%. A livello mondiale le vendite di smartphone sono state di 334,9 milioni di unità durante il trimestre con un incremento di appena mezzo milione. Si capisce che questo aumento è praticamente impercettibile e quindi possiamo dire che il mercato degli smartphone è sostanzialmente piatto.

Gli upgrade portati con il modello con la “S” non sarebbero stati sufficienti questi volta per un aumento delle vendite. Ci sono invece molte aspettative per quello che riguarda iPhone SE che è lo smartphone dal prezzo più basso di Apple.

Nel frattempo, Samsung è sempre leader del mercato con vendite nel trimestre per 81,9 milioni di unità e una quota di mercato del 24,5%. In un mercato piatto le vendite di smartphone sono rimaste piatte anche per Samsung con un leggerissimo calo dal 24,6% dello scorso anno. Nella Top 5 List ci sono anche Huawei, OPPO e Vivo.

Huawei produce lo smartphone Nexus 6P per Google. Tutte e tre le case cinesi hanno risultati in crescita, soprattutto OPPO e Vivo che hanno spinto fuori dalla classifica Lenovo e Xiamoi.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento