Prime foto del case di MacBook Pro con touch bar

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
macbook pro touch bar

Gia da Maggio si parlava di un MacBook Pro con una touch bar OLED con il supporto per il Touch ID. Adesso sono emerse le prime immagini del probabile case in metallo del nuovo MacBook Pro che ha lo spazio lasciato libero per il “display” che verrà utilizzato per sostituire l’ultima riga di comandi funzione. Non è ancora ben chiaro come e dove verrà integrato il Touch ID su MacBook Pro, ma con tutta probabilità verrà utilizzato per il tasto di accensione. È anche abbastanza logico vedere il tasto di accensione nella touch bar con il suo Touch ID integrato.

Per gli utenti il vantaggio è rappresentato dalla maggior sicurezza, oltre al fatto di poter accendere il computer con un solo pulsante e saltando il passaggio di inserimento password. Infatti il nuovo tasto di accensione potrebbe funzionare come su iPhone quando si sblocca schiacciando solamente il tasto home. Ma la touch bar non sarà statica come i tasti del computer. Il vantaggio di avere un display posto sull’ultima riga permette di avere tasti virtuali personalizzati a seconda dell’app che si utilizza.

Con il nuovo sistema operativo macOS Sierra, gli utenti potranno sbloccare il Mac quando si avvicinano al computer con un Apple Watch. In questo caso quindi, la funzione sarà accessibile solo agli utenti che hanno un Apple Watch. Il MacBook Pro con la touch bar potrà essere leggermente più sottile e offrirà il supporto per la porta USB tipo-C. Rimane tuttavia il problema del processore con i lunghi tempi di attesa (e inaffidabili) che offre Intel. Apple potrebbe essere costretta a ritardare il lancio del nuovo MacBook Pro a causa dei ritardi nel lancio dei nuovi processori per i portatili.

Condividi ↓
MacBookPro Fonte News

Lascia un commento