Per Apple e Huawei i maggiori benefici dai problemi di Samsung Note 7

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone 7

A livello mondiale saranno Apple e Huawei a beneficiare maggiormente dal blocco delle vendite di Samsung Galaxy Note 7. L’istituto di ricerca KGI Securities ha svolto una ricerca sull’impatto dei problemi di Samsung sulle vendite di smartphone nel settore. Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, Apple e Huawei potranno beneficiare del fatto che gli utenti che cercano una dual-lens camera si rivolgeranno a loro. In questo caso si dovrebbe vedere una domanda superiore alle attese per iPhone 7 Plus e per Huawei Mate 9.

Secondo Kuo, dei 12-14 milioni di utenti che hanno acquistato Note 7 prima del blocco, circa la metà dovrebbe passare ad iPhone 7 Plus. Gli utenti che cambiano da Samsung ad Apple appartengono principalmente a 3 classi: 1) utenti che hanno perso la fiducia nel brand Samsung 2)utenti che potrebbero essere ex utenti iOS che tornano da Apple 3)utenti amanti della fotocamera dual-lens. Il problema per Apple rimane quello della fornitura perchè gli ordinativi iniziali sono sempre maggiori dell’offerta.

Huawei ha una buona diffusione soprattutto in Asia, ma anche in Europa. Il Mate 9 che dovrebbe arrivare per la fine dell’anno è la miglior soluzione per gli utenti che vogliono cambiare il Note 7. L’effetto “Note 7” non durerà per sempre ma bisogna assicurarsi che Samsung non commetta gli stessi errori anche con Galaxy S8 che entrerà in produzione nel primo trimestre dell’anno.

Il Galaxy Note 7 ha avuto una carriera molto sfortunata; dopo i problemi iniziali, il programma di richiamo non ha dato i risultati previsti visto che le batterie hanno continuato a dare problemi. Adesso il Note 7 è stato ufficialmente tolto dalle vendite ed è stato bannato dal sistema aeroportuale di molti paesi. Il costo per Samsung dovrebbe aggirarsi sui 2,3 miliardi di dollari, cancellando completamente qualsiasi guadagno nell’anno dal settore mobile.

Condividi ↓
iPhone 7 Fonte News

Lascia un commento