Come vanno i nuovi schermi UltraFine 4K e 5K di LG

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Lo scorso Ottobre Apple ha presentato il nuovo MacBook Pro insieme a due nuovi schermi per i computer portatili. La novità è che i nuovi schermi non hanno un marchio Apple ma marchio LG. I nuovi UltraFine 5K e UltraFine 4K sono ottimizzati per Mac con un’avanzata integrazione software. Apple ha appena cominciato a consegnare questi schermi nelle case degli utenti giusto in tempo per le festività natalizie.

Questi schermi sembrano semplicissimi da utilizzare con già tutto assemblato e con un solo cavo Thunderbolt 3 da collegare al nuovo MacBook Pro. Lo schermo arriva già assemblato e pronto per l’utilizzo ma il piedistallo può essere facilmente rimosso per il trasporto o per applicare lo schermo su muro o su supporto. Il display riesce anche ad alimentare un MacBook Pro da 15 pollici oltre che quello da 13 pollici con il solo cavo di collegamento. Il display ha anche una fotocamera, gli speakers e porte USB tipo C. Interessante notare che lo schermo non ha neanche un pulsante di accensione perchè riesce a registrare quando viene utilizzato connesso al Mac o meno. Non è uno schermo Apple, ha il case in plastica nero lucido ma è comunque costruito con grande attenzione ai dettagli.

Per la configurazione dello schermo è disponibile l’applicazione LG Screen Manager che è simile all’app OnScreen Manager di LG che serve per altri modelli di schermi. Questa app permette di configurare lo schermo in una scrivania divisa in 4 sezioni. Trascinando le varie finestre si riesce ad avere tutte e 4 le sezioni occupate dalle applicazioni sotto controllo.

Lo schermo è progettato per funzionare con i nuovi portatili MacBook Pro. Chi fa un utilizzo professionale del computer e ha bisogno di schermi di grande dimensione e qualità, farebbe bene a valutare la scelta di questi schermi consigliati da Apple che permettono di velocizzare il processo di scelta e di confronto.

Condividi ↓
Accessori Fonte News

Lascia un commento