Trovata una soluzione per il Touch ID su iPhone 8

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone 6 touch id
iphone 6 touch id

Apple sarebbe riuscita con successo ad integrare il Touch ID nello schermo del nuovo iPhone. La notizia riguarda iPhone 8 e la possibilità di vedere il riconoscimento delle impronte digitali all’interno dello schermo di iPhone 8. A riportare la notizia è l’Economic Daily News che dice di aver parlato con fonti interne ai fornitori Apple, tra cui la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company TSMC. La conferma sarebbe avvenuta durante una conferenza tecnologica a Taipei la settimana scorsa. La conferenza ha avuto come tema centrale proprio la tecnologia utilizzata da Apple per sostituire il tasto fisico e introdurre il riconoscimento all’interno dello schermo.

Oltre al riconoscimento delle impronte digitali, i nuovi iPhone avranno anche un sensore di immagini ad infrarossi che permetterà di migliorare la qualità della fotocamera frontale. Ma tornando alla novità principale, la notizia che Apple abbia risolto i problemi con il Touch ID integrato, porta sollievo a molti utenti che erano preoccupati per l’uscita di iPhone 8. È dal Giugno 2015 che si parla di questa possibilità da parte di Apple e le voci su possibili ritardi e complicazioni hanno scoraggiato molti analisti ed utenti.

Se Apple non fosse riuscita a trovare una soluzione, si erano già fatte avanti 3 possibili ipotesi. La prima è la rimozione completa del Touch ID per utilizzare altre forme di riconoscimento biometrico, con eventuali problemi tecnici adesso che il Touch ID è indispensabile per molte applicazioni ma anche per i pagamenti con Apple Pay. La seconda possibilità è che venisse spostato sul retro dello smartphone, soluzione scomoda e criticata da molti. Oppure optare per un ritardo della produzione dello smartphone con sacrifici per gli utenti e la possibilità di perdere fette importanti di mercato.

Ma con l’annuncio di una soluzione per il Touch ID a fine Maggio, ci sono tutti i presupposti per iniziare con la produzione di massa a Luglio per essere pronti per la presentazione completa e la vendita a Settembre. Rimane però adesso da chiarire se Apple sia ancora interessata ad introdurre il riconoscimento facciale o dell’iride come integrazione al Touch ID. La voce proviene sempre da TSMC che lavora a stretto contatto con Apple e potrebbe avere informazioni dettagliate.

Si parla inoltre di un possibile aggiustamento nella dimensione dello schermo dagli attuali 16:9 a 18.5:9. Questo perchè lo schermo viene ridisegnato per sfruttare al meglio tutto lo spazio che offre il case di iPhone. Lo schermo sarà per la prima volta su iPhone con tecnologia OLED e occuperà tutta la dimensione da angolo ad angolo e il nuovo iPhone arriverà con un prezzo “premium” di fascia alta.

Condividi ↓
iPhone 8 Fonte News

Lascia un commento

Advertisment ad adsense adlogger