MagazineApp.it

Guide Iphone, Ipad e Mac e News Apple

Apple Watch avrà sensori per il diabete

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
apple-watch-series-3
apple-watch-series-3

Apple non ha mai nascosto la dedizione rivolta verso Apple Watch e i sistemi per monitorare la salute. In particolare Apple vorrebbe riuscire ad avere un accesso diretto ai nostri parametri naturali grazie al dispositivo che è sempre a contatto con la nostra pelle: Apple Watch. Il nuovo obbiettivo di Apple è quello di riuscire a trattare il diabete, una malattia che colpisce sempre più persone.

Apple per lavorare a questo progetto avrebbe assunto un piccolo team di ingegneri biomedici. Il team lavora in un ufficio segreto a Palo Alto riconducibile ad Apple ma non direttamente collegato. Apple non vuole che si scoprano i suoi piani e quindi preferisce tenere separato il team al lavoro.

La tecnologia dovrebbe permettere di avere sensori che monitorano costantemente il livello di zucchero nel sangue. Non è ancora stata rilasciata una timeline specifica poichè manca ancora molto lavoro prima di una soluzione definitiva. Bisogna inoltre ricordare che questi dispositivi che hanno ripercussioni dirette sulla nostra salute devono avere delle approvazioni speciali da parte delle autorità nazionali e internazionali. Apple avrebbe assunto anche consulenti legali che permettono di avviare le procedure per le dovute autorizzazioni.

Una delle fonti avrebbe dichiarato che la tecnologia prevede che venga sviluppato un sensore ottico che farebbe luce attraverso la pelle per misurare il livello di glucosio. Misurare il livello di glucosio in modo preciso sarà per Apple un grosso traguardo. Secondo alcuni esperti, arrivare a questo risultato costerebbe milioni, se non miliardi di dollari.

Il primo a pensarci è stato Steve Jobs ed Apple ci ha lavorato per 5 anni sviluppando proprio il progetto di Steve Jobs e cioè di misurare lo zucchero proprio tramite un accessorio indossabile, così come Apple Watch. Secondo Steve Jobs i dispositivi indossabili dovevano essere utilizzati per monitorare segnali vitali come il livello di ossigeno, il battito cardiaco e il livello di zucchero nel sangue.

Apple prosegue la sua attività di “shopping” tra le società che testimonierebbero come Apple sia dedita a questo progetto. Il successo di questa iniziativa di Apple non sarebbe solo una soddisfazione e un risultato positivo per Apple ma anche per milioni di pazienti in tutto il mondo.

Condividi ↓

Lascia un commento