MagazineApp.it

Guide Iphone, Ipad e Mac e News Apple

iCloud Drive come funziona e come sfruttare il cloud di Apple

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

iCloud è un servizio di storage virtuale targato Apple. E’ disponibile per dispositivi iOS 8 e versioni successive, per pc Mac OS X Yosemite e versioni successive, e per pc Windows 7 con iCloud per Windows. Può tornarti molto utile per salvare immagini, fogli di calcolo, PDF e i tutti i tuoi dati memorizzandoli su un hard disk online in modo semplice e sicuro.

La versione gratuita offerta da Apple prevede  5 GB di memoria ma è possibile incrementare questo spazio sottoscrivendo un abbonamento a pagamento.

In questa guida cercherò di spiegare in poche e semplici parole cos’è iCloud Drive, a cosa serve, come si attiva e i vari piani disponibili.

Tutti i documenti creati su dispositivi iOS vengono archiviati in automatico su iCloud Drive. Quest’app geniale, di serie con iOS, può facilitarti notevolmente la vita, e per te diventa molto facile oltre che molto veloce trovare, organizzare e condividere i tuoi file: li trovi tutti in un unico posto, basta averli creati con un’applicazione compatibile. E una volta trovato, puoi modificarlo usando una delle tante applicazioni compatibili. Per esempio con un’app per disegno puoi fare uno schizzo, dopodichè puoi colorarlo passando a un’altra app e poi presentarla con un’app diversa, e il tutto senza fare copie o esportare e importare nulla, ma utilizzando sempre lo stesso file. Puoi anche accedere da iOS ai file presenti sulla Scrivania e nella cartella Documenti del tuo Mac. E con iCloud Drive liberi spazio utile sul Mac: tieni tutti i tuoi documenti nella nuvola e li avrai sempre a tua disposizione nella versione più aggiornata.L’unica nota è che i file salvati devono avere una dimensione inferiore a 15GB o comunque non superiore al limite di archiviazione previsto in iCloud.

Quali sono i requisiti per poter utilizzare iCloud?

I requisiti indispensabili per usufruire di questo servizio sono: avere un ID Apple e Avere iCloud come sistema di base predefinito per effettuare backup online.

Se non hai già un ID Apple e vuoi farne uno, ti basterà collegarti al sito della Apple, e dopo aver compilato un modulo d’ iscrizione con i tuoi dati personali e aver confermato il tutto attraverso email, avrai finalmente un ID Apple per poter usare iCloud.

Per far sì invece che iCloud sia l’applicazione di base attraverso cui fare il backup online dei propri dati, sarà sufficiente mettere la spunta all’apposita opzione durante il processo di attivazione di iPhone, iPad e iPod. Se hai già attivo uno o più di questi dispositivi senza aver selezionato il servizio iCloud, segui  le indicazioni qui in basso riportate.
-Dal tuo dispositivo Apple premi sull’icona “Impostazioni”.
-Entra nel menù “iCloud” e successivamente nella sezione “Archivio e backup”; infine attiva il servizio “Backup di iCloud”.
– Ora non ti resta che scegliere quali elementi vuoi sincronizzare (calendario, foto, video, documenti, posta elettronica, rubrica…) dai tuoi dispositivi.

Usare iCloud su pc Windows e Mac

Se invece ti interessa utilizzare iCloud su un pc Mac o con sistema operativo Windows ti suggeriamo di seguire i prossimi semplici step.

 per pc Windows:

– Per poter scaricare il client di iCloud ti basta collegarti a questa pagina del sito della Apple e cliccare su “Download” o “Scaricalo Ora“.
– Attendi il completamento del download,quindi apri il file scaricato; infine, nella finestra che si aprirà, clicca su “Esegui” e poi su “Successivo”.
– Metti la spunta all’opzioneAccetto i termini del contratto di licenza e poi clicca in questo rispettivo ordine su: “Successivo”, “Installa”, “Sì”, “Sì” e “Fine”.
– Terminato il processo di installazione, accedi al tuo account iCloud inserendo gli estremi del tuo ID Apple.
– Scegli quali elementi sincronizzare e alla fine per salvare clicca su “OK”.

per Mac:

Sui pc Apple iCloud lo trovi già installato. Se vuoi cambiare la configurazione di iCloud:
– Vai alle “Preferenze di Sistema” , seleziona l’icona di iCloud e metti la spunta accanto agli elementi (files e dati) che vuoi sincronizzare.

Veramente molto semplice vero?

Come si utilizza iCloud Drive?

Adesso vedremo come caricare i file sulla nuvola in modo semplice e sicuro.

Per poter caricare un file su iCloud, è sufficiente trascinarlo nella cartella iCloud Drive sul tuo Mac con OS X Yosemite o su un PC con sistema operativo Windows 7 o successivo, oppure puoi creare un nuovo documento sul tuo dispositivo iOS usando una delle app compatibili con iCloud.Dopodichè potrai accedere al tuo file da qualsiasi dispositivo. Quando aggiornerai ad iOS 8, ti sarà chiesto se vorrai attivare o meno iCloud Drive. Noi consigliamo di attivare il servizio solo se hai Windows 7 su PC o Yosemite su Mac (i possessori di Mac dovranno attendere l’uscita del nuovo sistema operativo).

Una volta pronti, puoi decidere di attivare iCloud Drive anche manualmente seguendo questi passaggi:

– Vai in Impostazioni

– Clicca su iCloud

–  Attiva la voce iCloud Drive

Dopo aver seguito questi step si aprirà la lista di tutte le applicazioni che già sfruttano questo servizio, e potrai scegliere quali eventualmente disattivare nel caso tu non volessi condividere alcuni dati e documenti su iCloud tra i tuoi dispositivi. La più grande caratteristica di iCloud Drive è che funziona da solo! Non c’è niente da fare o da dover configurare. Una volta attivato il servizio, tutte le app che supportano iCloud ti offriranno le opzioni per aprire e salvare i documenti su Drive.

iCloud Drive, da 5GB a 1TB: qual è il più adatto?

La versione gratuita offerta da Apple prevede  5 GB di memoria ma se hai bisogno di più spazio disponibile, è possibile incrementarlo sottoscrivendo un abbonamento a pagamento.

Ci sono vari piani tariffari tra cui poter scegliere a seconda delle proprie esigenze, Magazineapp li ha raccolti tutti qui così puoi già farti un’idea di quello che più adatto a te.

Ecco qui elencati i vari piani previsti:

  • 5GB – Gratis;
  • 20GB – 0,99€ al mese;
  • 200GB – 3,99€ al mese;
  • 500GB – 9,99€ al mese;
  • 1TB – 19,99€ al mese.

Di default verrà abilitato il piano gratuito da 5GB. Per cambiarlo da iPhone o iPad segui questi passi:

1.  Impostazioni

2. Clicca su iCloud

3. Clicca su Archivio

4. Clicca su “Modifica piano di archiviazione”

5. Scegli il piano desiderato

5GB – Gratis

Questo piano è ottimo se possiedi un solo dispositivo iOS e raramente lavori fuori ufficio o da casa, e se non hai bisogno di avere a portata di mano file multimediali ovunque tu vada, allora questo piano può bastarti. Potrai accedere a file leggeri e a documenti senza problemi, direttamente su iCloud Drive. Però, difficilmente potrete attivare il backup su iCloud del vostro dispositivo.

20GB – 0,99€ al mese

Per la maggior parte degli utenti, 20GB sono abbastanza per eseguire un backup di quasi tutti i dati presenti sui vari dispositivi. Tuttavia, se il tuo è un dispositivo da 64GB (o più), potresti avere dei problemi di spazio.

Il piano da 20GB è indicato se vuoi eseguire un solo backup su iCloud e memorizzare foto e video caricati da iPhone e iPad.

200GB/500GB – 3,99€/9,99€ al mese

Questi due piani hanno la stessa finalità, in quanto permettono di memorizzare tutte le foto e i video che hai già memorizzato sul pc e di effettuare backup completi di dispositivi da 64 o 128 GB. Se sei uno che scatta migliaia di foto col tuo iPhone, e vuoi conservarle tutte sulla nuvola, allora valuta una di queste due opzioni.

1TB – 19,99€ al mese

Se hai a che fare con file di grandi dimensioni, presentazioni,  migliaia di foto e video, o ti capita spesso di lavorare lontano da casa/ufficio questo è piano il più adatto a te. In questo moto, il tuo mondo sarà sempre accessibile, ovunque tu sia.

Se hai trovato utile il nostro articolo continua a seguirci e a leggere le nostre raccolte fatte apposta per te. Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato con le ultime uscite in campo Apple.

 

 

 

 

 

Condividi ↓

Lascia un commento