Ultimamente, sopratutto nell’ultimo anno, il colosso di Cupertino sembrerebbe proprio non riuscire a contenere i leak riguardo i propri progetti, soprattutto quando si parla della prossima generazione di iPhone. Dal web arriva infatti, una succulenta novità che potrebbe coinvolgere non solo i futuri melafonini, ma molto probabilmente anche i dispositivi precedenti che ne soddisfino i prerequisiti.

La funzione in questione è l’agognata modalità always-on, già presente sui dispositivi Android ormai da quasi dieci anni e che si appresta a sbarcare anche sui device iOS. La motivazione che starebbe spingendo Apple a prendere in considerazione quest’opzione sarebbe da attribuire nell’implementazione, ormai dall’uscita dell’iPhone X, di display AMOLED, che assicurano di abbattere i consumi energetici in presenza di schermate prevalentemente nere.

La prima versione della funzione always-on della mela dovrebbe avere la stessa grafica minimalista e lo stesso livello di approfondimento delle informazioni già presenti sugli Apple Watch. E’ ovvio che Apple in questo modopunta sempre di più, all’omogeneizzazione del design che caratterizza tutti i prodotti Apple.

Di questa feature si parla in un video di EAP, nella quale parla anche di altre interessanti caratteristiche della prossima generazione di iPhone, tra cui il Refresh Rate a 120 Hz dello schermo e un aumento nella potenza del magnete del sistema di ricarica MagSafe, che potrebbe essere capace di reggere il peso di un iPhone senza perdere adesione.

E restando ancora in tema di rumor, sembrerebbe inoltre che, il primo smartphone pieghevole di Apple potrebbe supportare l’Apple Pencil.

Condividi ↓

Lascia un commento