Apple Watch potrebbe essere proprio quello che serve al mercato degli smartwatch. Le vendite di unità di smartwatch passeranno da 30 a 50 milioni nel 2016 e arriveranno a 66,7 milioni nel 2017. Il merito sarebbe dovuto ad Apple Watch che avrebbe portato una crescita a doppia cifra delle vendite.

Apple Watch è stato lanciato ad Aprile del 2015 ed è subito diventato uno dei dispositivi tecnologici indossabili più di successo. Ma quello che piace di Apple Watch non sarebbe la disponibilità di funzioni, quanto invece l’estetica e il design. Apple non sarebbe la sola a produrre smartwatch, anche Samsung, LG, Motorola, Sony e Pebble hanno prodotto i loro smartwatch per fare concorrenza.

Subito anche i produttori classici di orologi si sono interessati ad aggiornare la loro linea di orologi aggiungendo modelli più tecnologici. Le vendite di smartwatch aumenterebbero del 48% dal 2015 al 2017. Il fatturato del settore dovrebbe passare da 11,5 miliardi di dollari a 17,5 miliardi. Lo smartwatch di Apple è stato votato come quello più di stile, seguito da Samsung, Google, LG e Sony.

Durante lo scorso trimestre, c’è stato un aumento delle vendite di smartwatch che ha portato il fatturato del trimestre a quota 4,4 milioni di dollari. Apple non condivide i numeri definitivi, ma secondo gli analisti Apple avrebbe venduto 5,5 milioni di unità durante lo scorso trimestre. Apple Watch avrebbe il vantaggio che la sua fascia di prezzo è piuttosto ampia, per accontentare tutti i possibili clienti. Vedremo anche quali sono gli aggiornamenti di cui si parla per l’aggiornamento che Apple presenterà durante l’evento di Marzo.

Condividi ↓

Lascia un commento