MagazineApp.it

Guide Iphone, Ipad e Mac e News Apple

Tutti i lavori più importanti da fare in ufficio

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Lavorare tra le mura di un ufficio significa pure saper esattamente compiere alcuni lavori in maniera veloce: oggi vi diremo quali sono le attività più comuni da conoscere e svolgere con precisione per non arredare danni alle macchine.

Come prendersi cura della stampante

Tra le primissime attività che possiamo menzionare quando lavoriamo in ufficio vi è proprio il gesto del sostituire il toner della stampante nel caso di una stampante laser e le cartucce nel caso di una stampante inkjet. Entrambi i supporti ci consentono di stampare i nostri documenti cartacei più importanti, così da poter lavorare in maniera efficace.

Ad ogni modo, dovete sapere che per utilizzare in maniera giusta questi dispositivi, bisogna pure inserire al proprio interno i consumabili assegnati a ogni modello di stampante. Quindi, la prima cosa da fare è acquistare il nuovo consumabile corretto, controllando attentamente il modello di macchina che abbiamo in ufficio: mi raccomando, potrà essere originale o compatibile, a patto però che sia stato messo a punto da un esperto e non dalla prima persona improvvisata.

Altra cosa da non dimenticare quando si parla di stampanti riguarda pure la pulizia delle testine: di tanto in tanto, specie se cambiate i consumabili, vi suggeriamo di eseguire una pulizia delle testine. In questo modo, si potranno stampare contratti, fatture, lettere e quant’altro senza avere degli striscioni d’inchiostro o peggio ancora senza notare l’assenza di alcune lettere sul foglio, se avete problemi di stampa con il mac consultate la nostra guida.

Come utilizzare correttamente il distruggidocumenti

Un altro strumento che utilizziamo davvero molto spesso in ufficio sono le macchine distruggidocumenti: questo strumento ci consente di eliminare ogni singola traccia di dati sensibili sui nostri fogli. Infatti, ogni qualvolta che s’introdurrà un foglio all’interno della macchina si potrà notare come questo dispositivo realizzi tante piccole striscioline utili proprio a non rendere più riconoscibili le parole scritte sul foglio.

Naturalmente, come tutti gli strumenti che utilizziamo tra le mura del nostro ufficio, anche l’apparecchio distruggidocumenti richiede la corretta manutenzione: ad esempio, sarà molto importante inserire nel tritatutto un foglio lubrificato, così da poter rendere più efficiente il suo lavoro. In commercio esistono proprio dei lubrificanti che sono destinati proprio per questa tipologia di macchine. Mi raccomando, però, a spegnere l’apparecchio quando non è in uso, così da poter risparmiare anche l’energia in più. L’ultima dritta che desideriamo fornire circa l’utilizzo corretto della macchina distruggidocumenti è il seguente: non dovrete assolutamente inserire dei materiali troppo rigidi all’interno, poiché rischiate di far surriscaldare la macchina e farla bruciare letteralmente.

Quindi, non inserite i CD-ROM o DVD all’interno dell’apparecchio, specie se non la macchina non è stata dichiarata espressamente per quell’utilizzo.

La manutenzione più giusta per una plastificatrice a caldo

Anche una macchina plastificatrice ha la necessità di essere utilizzata in maniera intelligente, specie se si pensa che questa dovrà avere una lunga vita in ufficio. Proprio per questo vogliamo parlare della corretta manutenzione di questo dispositivo e darvi qualche piccolo consiglio per lavorare davvero bene. In particolare, ricordatevi che la manutenzione dovrà essere compiuta direttamente dal centro di assistenza autorizzato, mentre il vostro compito sarà di mantenere pulito l’apparecchio.

Nonostante possa sembrare ovvio e scontato, vi diciamo sin da subito che la macchina plastificatrice non dovrà venire assolutamente a contatto con acqua. Il nostro suggerimento è di staccare l’alimentazione e procedere con l’eliminazione di tutti gli scarti di lavoro con un pennellino, come se stesse spolverando l’apparecchio. Ad ogni modo, per la pulizia della plastificatrice a caldo non si devono utilizzare detergenti in polvere o utensili rigidi: preferite sempre dei panni morbidi che possono eliminare il residuo di polvere e sporco, senza provocare alcun danno al dispositivo da lavoro.

Non vi resta che mettervi immediatamente a lavoro per sistemare le vostre macchine da ufficio e prendervene cura adeguatamente!

Condividi ↓

Lascia un commento